Pin It

Kastellet: il parco fortificato (a forma di stella) di Copenaghen

by


Una delle attrazioni da vedere a Copenaghen, di quelle davvero imperdibili, è l’antica fortificazione di Kastellet, che si trova nei pressi di Langelinie, a pochi passi dalla Sirenetta.


Proprio per la sua posizione strategica a livello turistico, Kastellet non può non essere inserita nel tuo itinerario di viaggio a Copenaghen.

Dalla Sirenetta, che tutti (e sottolineo tutti) i turisti che visitano Copenaghen sono obbligati a vedere, si raggiunge Kastellet in pochi minuti di cammino, lungo una piacevole passeggiata nel verde, tra mura fortificate, ponticelli e mulini a vento antichi.

Kastellet: la Cittadella fortificata ad ingresso gratuito

Cerchi cose da fare gratis a Copenaghen ed attrazioni da vedere senza spendere nemmeno una Corona? Kastellet è bellissima e anche gratuita!

La cittadella fortificata di Kastellet è stata realizzata (di nuovo) nel 1660 per volere di Fredrik III e per opera dell’ingegnere olandese Henrik Ruse (che s’ispirò alle fortificazioni di Vauban). Difatti la precedente struttura era stata realizzata nel 1626 dal re Christian IV di Danimarca e gravemente danneggiata durante l’assedio svedese di Copenaghen.

Durante la Seconda Guerra Mondiale i Nazisti vi stabilirono il loro quartier generale. Oggi, invece, all’interno della cittadella di Kastellet ha sede il Ministero della Difesa danese.

Cos’è Kastellet e perché vale la pena vederla?


La cittadella militare di Kastellet si presenta attorniata da un fossato a forma di stella (e già questo basta per renderla suggestiva) e da alberi di Salice con file ordinate di edifici dai caratteristici tetti rossi.

Sempre all’interno osserviamo diverse chiese (fra cui una realizzata in stile barocco, del 1704, e la chiesa anglicana di St. Alban, del XIX secolo), un mulino a vento ed i cinque bastioni: Kongens, Dronningens, Grevens, Prinsessens e Prinsens.

Dai bastioni potrai ammirare una superba vista della città, il porto ed uno scorcio di mare. Il panorama è molto suggestivo in questa parte di Copenaghen!

Soffermati ad osservate anche le porte interne, del 1663, ed altri edifici situati dentro Kastellet, quali la Kommandantboligen (Casa del Commando), le Caserme (Stokkene), i Magazzini Sud e Nord (Søndre Magasin e Nordre Magasin), la monumentale Fontana di Gefjon, la Polveriera e la Prigione. Quest’ultima è nota per aver tenuto incarcerato per trentadue anni il pirata inglese John Norcross.

Sono inoltre da visitare la collezione storica della Guarnigione ed il Museo Livjæger (o Museo della Resistenza), che rende omaggio alla dura lotta che i Danesi ingaggiarono contro i Nazisti.

danimarca da vedere kastellet copenaghen attrazioni monumenti sirenetta parco

All’esterno di Kastellet troviamo il terrapieno erboso provvisto di alberi e panchine dove è ideale sostare per ammirare il paesaggio, specialmente se scegliete di visitare Copenaghen durante la bella stagione. Anche un bel pic-nic può essere una buona idea, per trascorrere qualche ora di relax e silenzio.

Da Kastellet puoi raggiungere velocemente anche Amalienborg, il Palazzo Reale di Copenaghen, ed assistere qui alla cerimonia del Cambio della Guardia, che avviene tutti i giorni a mezzogiorno.

danimarca da vedere kastellet copenaghen attrazioni monumenti sirenetta parco

Cerca, poi, di visitare Kastellet in Estate, poiché qui si tengono i concerti della Banda Militare, oppure in Ottobre, dato che il 28 di questo mese viene organizzato un fastoso concerto per celebrare l’anniversario della fondazione della Cittadella.

danimarca da vedere kastellet copenaghen attrazioni monumenti sirenetta parcodanimarca da vedere kastellet copenaghen attrazioni monumenti sirenetta parco

Lucia D'Addezio

About 

Sono Lucia un’appassionata viaggiatrice, una fotografa per passione ed una scrittrice compulsiva. Le cose che non mancano mai nella mia borsa sono: un fornito Beauty Case, la mia fedele macchina fotografica, carta e penna. Dopo innumerevoli vagabondaggi per l’Europa ed una Laurea in Lingue e Culture Moderne per la Società dell’Informazione conseguita con il massimo dei voti, ho scelto la strada del web journalism, con qualche incursione nel mondo della fotografia.

One Comment

  1. Pingback: Visitare Copenaghen senza spendere troppo: consigli di viaggio low-cost in Danimarca | Luoghi da vedere

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*